Come scegliere i passeggini leggeri

passeggini leggeriQuando si è in attesa di un bimbo sorgono molti dubbi in merito agli accessori da acquistare e da utilizzare. Uno di questi dubbi riguarda anche la scelta dei passeggini. Il mercato di questi prodotti, ormai, è ricco di tante alternative. I genitori hanno soltanto l’imbarazzo della scelta. Essi devono decidere quale potrebbe essere il migliore passeggino sia per loro stessi ma soprattutto per il loro bambino. Una scelta che dipende, ovviamente, anche dalle abitudini di vita e, dunque, da cosa si fa durante l’arco della giornata, dai mezzi che si utilizzano per andare in giro e tanto altro ancora.
I passeggini leggeri continuano ad attrarre molte persone. Si tratta di passeggini  che si rivela molto comodi, specie nei primi giorni e mesi di vita del bambino. La scelta va fatta con molta attenzione. Se si acquistano passeggini leggeri di buon livello, in grado di soddisfare sia i genitori che il bambino, allora si potranno vivere con maggiore serenità passeggiate ed altre uscite, anche se non mancheranno comunque i momenti in cui i vostri figli preferiranno stare in braccio piuttosto che nel passeggino.

Quali caratteristiche bisogna valutare?

Nel momento in cui si decide di acquistare un passeggino leggero è fondamentale fare attenzione ad alcuni fattori importanti. Il primo è senza dubbio il peso. Se si va alla ricerca di un passeggino leggero è abbastanza scontato (lo dice stesso il termine) che chi compra è interessato ad un prodotto dal peso abbastanza limitato in modo tale da poterlo spostare facilmente da un luogo all’altro, senza che ci sia bisogno di sostenere uno sforzo fisico elevatissimo. I passeggini leggeri di solito hanno un peso che si aggira sui 6/7 kg anche se non mancano passeggini leggermente più pesanti o dal peso di poco inferiore ai valori sopra indicati.

Bisogna, inoltre, verificare se il passeggino leggero sia reclinabile oppure no. Nel caso in cui lo sia, è necessario controllare se può essere reclinato totalmente. Infatti, un passeggino leggero che può essere totalmente reclinato aiuta il bambino a dormire meglio.

La presenza della capottina è da considerare ugualmente importante alle altre caratteristiche menzionate sino ad ora. Si tratta di un elemento veramente rilevante, soprattutto per quelle famiglie che vivono in zone molto fredde o, comunque, dove piove spesso. Ricordiamo che la capottina può servire anche nel periodo estivo, quando le temperature diventano molto alte. La capottina, dunque, assicura una protezione di un certo prestigio per il piccolino.

Inutile nasconderci. Qualunque prodotto si acquisti è fondamentale guardare al prezzo. E’ anche giusto che sia così. Non tutti hanno le stesse disponibilità economiche ma questo non significa che bisogna rinunciare ad acquistare un prodotto così importante per vostro figlio. Non a caso, in commercio si trovano passeggini leggeri in grado di venire incontro alle esigenze di tutti. E’ possibile trovare anche passeggini leggeri al di sotto dei 100 euro. In questo caso, è probabile che gli accessori in dotazione siano minimi. Nella fascia di prezzo 100-200 euro ci sono altri prodotti interessanti e di buona qualità. Ovvio che più sale il prezzo più si ha l’opportunità di acquistare prodotti dalla qualità e dalla durata assicurata.

Volendo, dunque, fare una sintesi di quanto affermato finora dobbiamo dire che gli elementi più importanti cui bisogna guardare quando si acquista un passeggino leggero sono:

  • Peso
  • Possibilità di reclinare il prodotto
  • Presenza della capottina
  • Prezzo

Come effettuare la scelta

Poco fa abbiamo visto quali sono le caratteristiche importanti di un passeggino leggero. Ora vediamo come queste caratteristiche possono aiutare gli utenti nella scelta del passeggino leggero per i loro bambini. Ad esempio, il fatto che il passeggino sia reclinabile si rivela molto utile soprattutto per i genitori che vogliono utilizzare il passeggino sin dalle prime fase di vita del bambino e per parecchio tempo. In tal caso, il passeggino leggero reclinabile permette al bambino di riposare senza particolari problemi. Basterà, infatti, abbassare lo schienale e il piccolino non verrà disturbato durante il suo riposo.

Nel caso in cui i genitori abbiano intenzione di cominciare ad utilizzare il passeggino leggero dopo i primi sei mesi di vita del bambino allora è sufficiente che lo schienale sia reclinabile. Inoltre, è importante fare attenzione alle cinture di sicurezza. Questi dispositivi vanno assolutamente utilizzati in qualunque momento, in modo da evitare qualsiasi possibile rischio. La sicurezza e l’incolumità del bambino vengono sempre al primo posto.